Non riuscire ad accendere la vostra vettura a causa della batteria scarica è uno dei problemi più comuni ma a cui si può rimediare molto facilmente.

Se girando la chiave si accendono le spie del quadro e non va in funzione il motorino d’avviamento e non si mette in moto, molto probabilmente la vostra batteria è scarica.

Se invece non si accendono nemmeno le spie del quadro e la vettura non dà alcun segno di vita, è probabile che la batteria sia scollegata o scarica.

 

Perché la batteria auto si è scaricata?

La batteria può scaricarsi per diverse cause tra cui: l’utilizzo prolungato dello stereo, i fari accesi con il motore spento, vettura ferma molte ore con temperature molto rigide (o molto elevate) o anche semplicemente averla lasciata ferma per 15 giorni.

In quest’ultimo caso, conviene scollegare la batteria per evitare che le normali dispersioni di corrente, alla lunga, la scarichino.

 

Quali sono ora le possibili soluzioni:

  • Puoi smontare la batteria e ricaricarla con un caricabatterie farla ricaricare dall’elettrauto o sostituirla.

  • In caso ti trovi in possesso di un caricabatterie.
    Per caricare la batteria è necessario asportarla dalla vettura allentando i  morsetti che la collegano all’auto. Una volta asportata si può collegare al caricabatterie, e a seconda del modello, va lasciata in carica per circa 12 ore.

  • In caso non sei in possesso del caricabatterie.
    Conviene contattare un’autofficina munita di soccorso mobile che può provvedere alla sostituzione o alla ricarica della tua batteria. O se possibile provvedere all’ accensione tramite l’utilizzo di uno starter
  • In caso di sostituzione.
    Normalmente una batteria auto dura 2 anni, ma può arrivare anche a 5 o più. Di solito quando si riscontrano problemi nell’avvio del motore, sia in termini di tempo che di tentativi la batteria va sostituita.
    Con un controllo in officina potrete verificare lo stato della vostra batteria.

Altre soluzioni sono

  • L’avviamento con lo starter/cavi.

    Il consiglio che ti diamo è quello di portare sempre con te i cavi batteria con le rispettive pinze. In caso di necessità devi chiedere ad un automobilista nelle vicinanze di avvicinare la sua vettura alla tua. Aperto il cofano di entrambe, va collegato il cavo rosso ai poli positivi delle due batterie e il cavo nero ai poli negativi.

    La vettura a cui ti sei collegato va avviata e, dopo qualche minuto, puoi provare con la tua auto. Se si avvia, tienila accesa per 10 minuti, poi procedi a scollegare prima il cavo nero, poi il cavo rosso.
    Tieni sempre il motore acceso per 20-30 minuti evitando accessori accesi come il climatizzatore.

 

Tutti i consigli finora esposti riguardano la maggioranza delle vetture.
Per i modelli molto sofisticati, è sconsigliato qualsiasi intervento diverso dal chiamare uno specialista,
per evitare problemi con l’elettronica della vettura.

Se hai problemi o vuoi dei consigli chiama ora il pronto intervento A-Cracchiolo
Carroattrezzi Soccorso Stradale Roma

Tel: 06 99.03.530 – 06 99.01.642

 

 I nostri servizi:

  • soccorso stradale Roma

  • cambio batteria auto a domicilio Roma

  • sostituzione batteria auto a domicilio Roma

  • cambio batteria a domicilio Roma

  • pronto intervento batteria auto

  • soccorso stradale batteria scarica

  • pronto intervento batteria auto

Call Now Button